Ecco le reazioni ai test screening di Aquaman che uscirà in Italia l’1 gennaio 2019

Warner Bros. e DC Films hanno effettuato una proiezione di prova su Aquaman così da iniziare a tastare il terreno per ricevere una prima idea.

Leggi anche – Guardiani della Galassia Vol. 3, Marvel blocca la produzione e Taika Waititi..

È ormai noto che la maggior parte degli studios sono soliti sondare il terreno con largo anticipo per vedere eventualmente di aggiungere nuovo girato correttivo. Per Deadpool 2 20th Century Fox ha capito dalle riprese aggiuntive di dover aggiungere più Cable e Domino, Marvel Studios in Ant-Man and The Wasp ha modificato una sequenza action, e Thor: Ragnarok ha cambiato la location della morte di Odino che in origine era a New York.

Stessa cosa hanno fatto Warner Bros. e DC Film con Aquaman che volterà pagina dopo Justice League per essere più vicino a un pubblico mainstream, cosa che ai fan più accaniti della Detective Comics non è piaciuta. Sta di fatto che lo studio nel 2019 uscirà tre film che sembrano meno vicini a un pubblico di nicchia come le erano i film di Zack Snyder – o almeno così li ha definiti Henry Cavill – per avvicinarsi a un pubblico più vasto. Il 31 ottobre 2019 uscirà Wonder Woman 1984 che riporterà indietro Steve Trevor (Chris Pine), il 5 aprile 2019 uscirà invece Shazam! più vicino all’amichevole eroe di quartiere Marvel come lo stesso Zachary Levi ha dichiarato e infine Aquaman per primo, l’1 gennaio 2019.

Leggi anche –   Il film con Jason Momoa sarà più leggero di Batman v Superman, no Aqualad e su Snyder…

Aquaman sarà una storia di origini molto classica con un tocco di azione, enigmi e storia d’amore alla Indiana Jones. Warner Bros. e DC Films hanno dunque provato ad andare sul sicuro per ripartire ed abbracciare il maggior numero di pubblico che richiedono produzioni ad alto budget come questa che ha quasi sfiorato i 200 milioni di dollari.

Aquaman e James Wan sembrano essere un faro di speranza come hanno dimostrato i trailer ben accolti dal pubblico – tranne che per la movenza dello squalo nel primo filmato. I complimenti sono arrivati per l’ampia varietà di colori e l’estetica alla Star Wars applicata ai regni sottomarini che si prepara ad esplorare Aquaman. E sembra che lo stesso film rispetterà la qualità promessa anche dagli executives.

Leggi anche – The Flash: il film standalone finisce le riprese a maggio

Infatti Steven Weintraub di Collider ha aggiornato sulla proiezione di prova per Aquaman svelando che le reazioni sono state molto positive.

Indovina quale prossimo film di supereroi è stato proiettato ieri sera nella San Fernando Valley? Ho sentito che ne hanno parlato bene…