Black Manta avrà un ruolo importante soprattutto nel futuro del DCEU, molto probabilmente nel sequel di Aquaman

Mentre Aquaman sarà impegnato con il malvagio fratellastro Orm, Black Manta sarà un villain secondario che avrà un grande potenziale qualora si darà luce verde a un sequel. Dopo aver visto la prima occhiata al trailer, il poster del primo film e i dettagli sulla storia è già tempo di guardare al futuro almeno per Black Manta.

ComicBook.com ha visitato il set australiano di Aquaman a luglio del 2017, durante un’intervista a Yahya Abdul-Mateen II, questi ha confermato cosa ci aspetta non solo per questo primo film ma anche per il futuro.

Incontriamo Black Manta in un momento in cui, è solo lui e suo padre, e sta prendendo il suo posto. È il suo momento, c’è un cambio della guardia, per così dire, e poi questo tipo, Aquaman, entra e gli rovina la festa.

Se Abdul-Mateen II dovesse usare una sola parola per descrivere il suo personaggio, è “inarrestabile” aggiungendo che sarà “davvero implacabile“, dichiarando:

In una rissa non è mai in difficoltà, li mette ko, ma loro tornano sempre e allora lui è come se dicesse loro, ‘Ehi, ti ho finito! Ho dimostrato quanto valgo! Sono il più forte, basta, smettila, finiscila, perché sei ancora qui? Capisci ciò che voglio dire no?

Leggi anche – Venom nella nuova immagine ufficiale, parlano regista e Tom Hardy

Sulle sue ambizioni:

Non vuole conquistare il mondo, non ha questo grande schema di monopolizzare qualcosa per il suo beneficio personale. Ha invece in codice morale molto forte che non compromette e non negozia.

Anche il produttore Peter Safran ha ammesso che il personaggio non sarà il cattivo principale del film ma ci sarà spazio in futuro:

Ascolta, adoriamo Manta. Fin dai primi giorni di sviluppo della sceneggiatura, è davvero un grande antagonista ed è un fan sfegatato e la risposta ogni volta che le persone sanno che sarà nel film si entusiasmano subito. Quindi, abbiamo sempre voluto dargli la sua trama e se Orm è il principale antagonista, allora Manta è certamente un antagonista secondario molto forte e c’è una connessione tra Orm e lui che rivelerà ciò che lo aiuterà a farlo diventare parte integrante della storia: abbiamo certamente tutte le intenzioni che Manta abbia un ruolo molto importante nell’universo DC in futuro. Dovrà averlo. È semplicemente un personaggio troppo importante e gli diamo in questo film la sua storia di origini. Anche vediamo come sia diventato quel personaggio nei fumetti.

Leggi anche – Deathstroke sostituisce Black Adam in Suicide Squad 2 [RUMOR]

Ciò che aiuterà Black Manta a farsi amare dal pubblico sarà la sua storia e il suo design identico a quello dei fumetti. Il regista di Aquaman James Wan ha dichiarato:

Penso che, come la maggior parte dei fan, adoro lo strano design di Black Manta, e vedo questo ragazzo, e penso che quello che tutti noi amiamo di lui è che sia un po’ spaventoso e davvero cattivo. Ma c’è qualcosa di più no? La grande testa gigante, questi due grandi occhi rossi brillanti. E quindi non volevo ometterlo anzi ho preso proprio la parte migliore del suo design, e in un certo senso è un personaggio umano, e deve scontrarsi con qualcuno come Arthur / Aquaman, che è un supereroe, e quindi devo modificare leggermente l’outfit per dargli il potere di cui ha bisogno per combattere Aquaman, ma in termini di ciò che sembra, è nello stesso spirito [del fumetto].

VIA