Ant-Man and The Wasp parte alla grande al box-office cinese andando ben oltre le aspettative per il piccolo Uomo Formica di Paul Rudd

Al Box-Office Ant-Man and The Wasp è andato oltre le aspettative al suo debutto nelle sale cinesi.

Leggi anche – Disney: ecco il nome del servizio streaming e dettagli [VIDEO]

Sembra che Scott Lang non debba più fare rapine. L’eroe è ormai diventato familiare grazie al Marvel Cinematic Universe, e il suo botteghino globale sta dimostrando quanti soldi l’ex ladro riesca a fare col secondo film standalone. Durante questa nuova avventura sarà coadiuvato pure da Wasp (Evangeline Lilly) che per larghi tratti prenderà pure il sopravvento sul protagonista come riscontrato nella recensione.

Stando ai dati rivelati da Variety, Ant-Man and The Wasp ha debutto al box office cinese con un grande risultato durante questo weekend. Infatti il nuovo film del Marvel Cinematic Universe ha incassato solo lì quasi 70 milioni di dollari (68 per l’esattezza) durante il suo weekend d’apertura.

Leggi anche – Spider-Man: Far From Home ufficiale, esce a luglio 2019

L’esordio sbalorditivo fa di Ant-Man and The Wasp la quarta apertura più alta per un film Marvel al botteghino cinese. Il lordo ha anche spinto gli incassi internazionali nel fine settimana a 71 milioni.

Per quanto riguarda il totale globale del film, il sequel ha fatto molto bene. Ant-Man and The Wasp ha incassato per il momento ben 544 milioni di dollari a livello globale. 333 milioni di dollari provengono dall’estero mentre i rimanenti 212 milioni vengono dal pubblico nordamericano. In questo momento, il film ha ancora un grande mercato in cui debuttare, ovvero il Giappone dove il film dell’MCU non è ancora uscito.

Leggi anche – Melissa Rosenberg lascia Jessica Jones per Batwoman?

Ant-Man and The Wasp è un lauto antipasto visto e considerato che pone le basi per Avengers 4, come dimostrano le due scene post-credit e le recenti parole di Kevin Feige.

VIA