Terminata la post-produzione su Ant-Man and The Wasp, 20° film Marvel

Ant-Man and The Wasp arriverà nelle sale ad agosto e a quanto pare, secondo la nuova fuga di notizie, è appena terminata pure la post-produzione. Durante il Produced By Conference è stato annunciato che il 20° film dei Marvel Studios alla conclusione di venerdì 8 giugno 2018 ha terminato anche tutto il lavoro sugli effetti visivi.

Vedi anche – Ant-Man and The Wasp: ecco il nuovo pazzesco Trailer

Nella pellicola vedremo il duo capitanato da Ant-Man (Paul Rudd) e Wasp (Evangeline Lilly) affrontare la malvagia Ghost (Hannah John-Kamen) direttamente dal regno quantico, qui le immagini. Il villain ha rubato la tecnologia da uno degli altri progetti del Dr. Pym sviluppando la capacità di attraversare muri e altri oggetti. Anche per gli eroi che cambiano le dimensioni, Ghost risulterà un nemico formidabile. Quindi Lang dovrà pianificare qualcosa di formidabile per avere una possibilità di sconfiggerla.

Il sequel inoltre esplorerà ulteriormente il passato di Hank Pym e la devastante perdita di sua moglie Janet Van Dyne, dopo la sua sparizione nel Regno Quantico. In una recente intervista il regista Peyton Reed, e l’attrice Evangeline Lilly hanno parlato di come il film sarà incentrato sulla missione per trovare il personaggio di Michelle Pfeiffer, Janet Van Dyne. Ecco quanto dichiarato da Evangeline Lilly:

Vedi anche – Avengers 4: le foto dal set confermano momento chiave di Iron Man

Scott è entrato nel Regno Quantico nel primo film, ed è tornato, il che è qualcosa che pensavano fosse impossibile. La questione adesso è, ‘E’ possibile che torni anche Janet ?’ Così per l’intero film, il mio personaggio è deciso a trovare un modo per entrare nel Regno Quantico per riportarla indietro.

Scott è entrato nel Regno Quantico ed è riuscito ad uscirne. Hope vuole provare a fare la stessa cosa per salvare sua madre. Probabilmente questa dimensione rimpicciolita e psichedelica l’abbiamo vista anche in Doctor Strange e forse la rivedremo pure in Avengers 4.

Manca ancora a un anno dal sequel di Avengers: Infinity War, eppure già qualcosa ha iniziato a muoversi con la prima sinossi. Sappiamo già che Avengers 4 sarà presumibilmente ancora più scioccante grazie alla rivelazione di Chris Hemsworth. Ma i registi hanno recentemente affermato che la storia sarà molto più classica e non si ispirerà a nessun fumetto (tranne per i viaggi nel tempo e le dimensioni) e hanno confermato che il sequel ruoterà attorno ai Vendicatori originali – tranne Rocket, Nebula, War Machine e Captain Marvel.

Leggi anche – Le basi del sequel in Ant-Man 2 e Captain Marvel

Di seguito la prima presunta promo art da Avengers 4.

VIA