Il film di Warner Bros. Animali fantastici: I Crimini di Grindelwald ha debuttato sul sito aggregatore Rotten Tomatoes con un 56% “marcio”

Il sequel di Animali fantastici e Dove trovarli ha finora raccolto 25 recensioni – 14 “fresche”, 11 “marce” – dando al secondo capitolo del franchise una valutazione media di 6,5 su 10.

Davanti a una tale fluttuazione, man mano che vengono contate altre recensioni, I Crimini di Grindelwald, qui il trailer del comic con, è l’unica voce nella serie Wizarding World finora a guadagnare un punteggio “marcio”.

Harry Potter e i Doni della Morte parte 2 del 2011, è la più votata al 96%, seguita dal Prigioniero di Azkaban del 2004 al 90%.

Il Calice di Fuoco occupa il terzo posto all’88%, seguito da Il Principe Mezzosangue (84%), La Camera dei Segreti (82%), La Pietra Filosofale (80%), I Doni della Morte parte 1 (78%) e l’Ordine della Fenice (77%).

Il predecessore di Grindelwald, uscito due anni fa, ha lanciato il franchise di spinoff con un “certificato fresco” del 74%.

L’ autrice di Harry Potter JK Rowling, che sta già scrivendo la sceneggiatura del terzo capitolo, interpreta la saga dei cinque film, diretta dal veterano del franchising David Yates.

Quella collaborazione tra Rowling e Yates “sembra essere effettivamente peggiorata con questo film”, scrive Justin Chang del LA Times , che aggiunge che Grindelwald è “una noia straziante” capace di rendere anche i fan più puri della Rowling “demotivati per la frustrazione “.

Kate Erbland di IndieWire scrive che Grindelwald è impantanato da una quantità eccessiva di personaggi e trame, e le parti della trama che circondano un giovane Albus Silente (Jude Law) sono sottoposte a manutenzione in favore di un Johnny Depp come titolare mago oscuro.

David Griffin di IGN elogia Grindelwald come un forte seguito, indicando le sue “grandi prestazioni”, mentre Caryn James di The Hollywood Reporter lo definisce un “film coinvolgente” con uno “stile occupato e cinetico a sé stante”.

E voi cosa ne pensate del secondo capitolo di Animali Fantastici? Fatecelo sapere sulle nostre pagine social.

VIA