Attenzione seguono spoiler su Spider-Man #800

Amazing Spider-Man #800 vede un classico personaggio di Spider-Man morire in battaglia per sconfiggere il Red Goblin di Norman Osborn. Ma non solo perché quando Spider-Man non è abbastanza si ricongiunge con il simbionte Venom – chiaro, solo per scopi eroici.

Il Green Goblin di Norman Osborn si è fuso al simbionte psicopatico Carnage nel Red Goblin. Quindi per Spider-Man e i suoi amici le cose si fanno davvero difficili. Infatti Red Goblin è in missione per uccidere zia May e Mary Jane Watson dopo aver scoperto l’identità di Spider-Man. Ma a sbarrargli la strada c’è Flash Thompson, da bullo delle superiori ad eroe nel corso degli anni. Quando capisce che Spider-Man è Peter non ci pensa due volte ad intervenire per aiutarlo. Si sacrifica per salvare gli amici e la famiglia di Peter Parker, guadagnandosi l’ira del Red Goblin – e alla fine muore per mano di Osborn.

Triste fine per Flash, quindi Peter preso dalla rabbia decide di fare un passo che non avrebbe mai più voluto fare.

Eddie riesce a proteggere Mary Jane Watson ma sa che Spider-Man ha le abilità necessarie per abbattere Goblin. Eddie infatti vuole trasferirgli il simbionte. Mary Jane dice a Peter di salvare zia May e sconfiggere Red Goblin solo grazie a Venom, quindi alla fine l’eroe cede. Quando Red Goblin ferisce mortalmente Flash Thompson, è lì che Peter si scatena.

Infuriato del fatto che Red Goblin abbia messo in pericolo molti dei suoi cari e che abbia visto il danno inflitto a Flash, Peter in realtà si trasforma nella versione massiccia, violenta e sanguinaria di Venom.

Fino a quando Flash non gli ricorda di essere uno dei più grandi fan di Spider-Man parlando con Peter, ricordandogli che la gente di New York ha bisogno di un supereroe. Flash muore, Spider-Man/ Venom si ravvede e si prepara al trionfo come congedo di Slott.

Spider-Man #800 ha anche una scena post-credit

Nel fumetto era presente anche Doctor Octopus. Il Red Gobin aveva preso di mira la zia May durante il suo tour vendicativo ma a difenderla c’era lui. Infatti questi aveva giurato che nessun danno sarebbe stato causato a una persona gentile come zia May.

Goblin scaglia delle schegge verso May ma Otto la copre col suo corpo con Peter che ha apprezzato il gesto. Otto spiega anche che ha ricordi di Peter, ideali di grande potere e responsabilità. Questa è l’ultima volta che vediamo il Doctor Octopus nel numero fino alla scena post-credit, dove il dottor Modell sta tenendo un tour della Horizon University a una nuova matricola. Mentre entra nella struttura, introduce la nuova assunta Anna Marconi, ma mentre cammina accanto a lei, Marconi sembra notare qualcosa che non riesce a capire. L’uomo misterioso è magro e in un abito nero con il taglio di capelli corto, e quando Modell la presenta come “Signora…“, l’uomo misterioso dice “La signora Marconi?” Lei dice di sì ma sembra profondamente sconvolta.

Una volta nella stanza accanto, Modell gli mostra il suo nuovo ufficio e finalmente possiamo vedere la sua faccia. È un uomo molto più giovane che indossa una cravatta verde, ma sono le sue parole rendere chiaro chi sia.

Allora mi sforzerò di superare le vostre aspettative. Lascia che gli altri si sistemino per assistere alla grandezza. Max. Mi sforzo di essere sempre superiore.

A sorpresa sembra che Otto Octavius ​​non solo sia sopravvissuto all’ultimo combattimento, ma stia sfoggiando un nuovo look e un nuovo nome.

Di seguito un video celebrativo sulla run di Dan Slott.

Leggi anche – Spider-Man: Homecoming 2 vedrà la formazione dei Sinistri Sei?

VIA

LASCIA UN COMMENTO

Commenta
Inserisci il tuo nome