Continua il processo ad Allison Mack e l’accusa ha presentato i documenti per l’accesso alle prove da parte della difesa dell’attrice

Le conversazioni di Allison Mack con le schiave della setta a sfondo sessuale NXIVM verranno esaminate da tutti gli avvocati coinvolti nel caso.

Leggi anche – Bloodshot: iniziate le riprese del film con Vin Diesel

Il 2 agosto, i pubblici ministeri statunitensi hanno presentato i documenti che confermano che tutti gli avvocati dell’imputata avranno accesso ai materiali scoperti contro i leader del culto sessuale NXIVM. La rivelazione riporta che i documenti confermano che l’avvocato di Allison Mack sarà autorizzato a prendere visione del seguente materiale:

Informazioni mediche, discussione di condizioni mentali e fisiche, fotografie e video delle vittime, lettere e video che presumevano come le vittime fossero “collaterali”, storie e conversazioni sessuali.

Si afferma inoltre che gli avvocati potranno rivedere il materiale con Allison Mack sotto rigorose limitazioni:

La difesa e il personale potranno rivelare o discutere tutti i materiali scoperti al massimo con i loro clienti.

Leggi anche – Birds Of Prey: svelata trama del film e i personaggi

Inoltre sull’accaduto è tornato a parlarne pure Michael Rosenbaum, dopo le precedenti dichiarazioni sulla sua ex collega Allison Mack:

È come un sacco di attrici o attori – hai bisogno di attenzioni. Vogliamo l’approvazione. Ha trovato qualcosa che pensava probabilmente le avrebbe dato tale attenzione, e non penso che fosse quello che stava facendo quando l’ho conosciuta. Voglio dire, anni fa. Ma alla fine, inavvertitamente, si è imbattuta in qualcosa che era più grande di lei. 

VIA [1,2]