Alec Baldwin lascia Joker per conflitti con altri progetti ma poco prima aveva allontanato i paragoni a Donald Trump del suo ormai ex Thomas Wayne

Sembra che il film Joker abbia appena perso un membro del cast a pochi giorni dalle riprese in Alec Baldwin.

Leggi anche – Wesley Snipes Blade ancora una volta?

Dopo l’annuncio dell’ingaggio dell’attore per interpretare Thomas Wayne descritto come personaggio “simile a Donald Trump” l’attore si è schierato apertamente contro in un tweet:

Permettetemi di dire, per la cronaca, che NON sono stato assunto per interpretare un personaggio simile a Donald Trump nel JOKER di Todd Phillips.
Non sta accadendo.
Non.
Sta.
Accadendo.

Di seguito:

Leggi anche – Black Adam sarà anti-eroe brutale nel film DC

Adesso stando a USA Today, Baldwin ha confermato di non “fare più quel film” ufficialmente a causa di conflitti per altri suoi “impegni”. Inoltre ha aggiunto di essere sicuro che “ci saranno altri 25 attori che possono benissimo interpretare quella parte“. Ufficiosamente è altamente probabile che il fastidio riguardo la descrizione del suo personaggio lo abbia portato all’allontanamento.

Warner Bros. non ha ancora rilasciato commenti riguardo l’accaduto. Il cast di Joker oltre Joaquin Phoenix nel ruolo del protagonista già include Zazie BeetzRobert De Niro e Marc Maron.

Leggi anche – Il Cavaliere Oscuro quasi Rating-R e creazione Joker Heath Ledger [VIDEO]

Joker è un film di origini visto come un esperimento ambientato in una Gotham City cruda anni ’80 dove il Joker sarà un comico fallito. Recentemente Joaquin Phoenix ha definito il film unico nel suo genere.

La pellicola sarà Rating-R e il film avrà un budget intorno ai 55 milioni inoltre Hildur Gudnadottir comporrà le musiche mentre direttamente dai Marvel Studios Edwin Rivera si occuperà degli effetti visivi.

VIA