Guardiani della Galassia Vol. 3

James Gunn: Kevin Feige prova l’ultimo estremo tentativo

Kevin Feige prova l'ultimo estremo tentativo per convincere Disney a chiudere un occhio con il visionario regista James Gunn

Home » Articoli » Cinema » Guardiani della Galassia Vol. 3 » James Gunn: Kevin Feige prova l’ultimo estremo tentativo

info immagini video articoli recensione

James Gunn: Kevin Feige prova l’ultimo estremo tentativo

Kevin Feige prova l’ultimo estremo tentativo per convincere Walt Disney a reintegrare James Gunn e fargli dirigere Guardiani della Galassia Vol.3

Kevin Feige cerca di riportare a casa James Gunn. Marvel Studios starebbe in un ultimo “estremo” tentativo cercando di convincere Disney a esplorare un compromesso. Così da vedere il reintegro di James Gunn alla regia di Guardiani della Galassia Vol. 3.

Leggi anche – Disney rivela piani X-Men, Deadpool e Fantastic Four nell’MCU

Anche se Disney ha deciso di licenziare James Gunn dopo la scoperta di vecchi tweet sarcastici su argomenti molto seri come stupro e pedofilia, Deadline riferisce che Marvel Studios sta cercando comunque di proporre all’azienda un compromesso che potrebbe vedere James Gunn reintegrato come regista di Guardiani della Galassia Vol. 3. Non sappiamo su cosa si basi il compromesso proposto da Kevin Feige ma sembra che la natura delle discussioni sia avvenuta effettivamente grazie alla lettera del cast e le minacce di Dave Bautista.

Non sarebbe sorprendente che Kevin Feige dei Marvel Studios abbia fatto davvero un ultimo tentativo per il riavvicinamento. Infatti chiunque in Disney avrebbe difficoltà a dire che la rapida stroncatura abbia avvantaggiato il franchise dei Guardiani della Galassia. Questo non aiuta visto che i Marvel Studios vogliono andare avanti rapidamente col prossimo capitolo dei Guardiani, e uno dei motivi per cui il film con Chris Pratt Cowboy Ninja Viking è stato spostato da Universal è stato perché la riscrittura era troppo vicino all’inizio delle riprese di Guardiani 3.

Leggi anche – Oscar: svolta epocale, i blockbuster avranno la loro categoria ma Disney…

James Gunn ha infatti già completato la sceneggiatura e Dave Bautista è arrivato a dichiarare che non riprenderà il ruolo di Drax a meno che Marvel non usi la versione di Gunn. Tutto ciò ha destabilizzato un franchise che Kevin Feige ha fatto conoscere al mondo e che ha incassato 1,6 miliardi di dollari in tutto il mondo, con il sequel che ne ha addirittura realizzati di più dell’originale.

Potrebbe esserci un barlume di speranza per il reintegro di James Gunn?

Leggi anche – The Batman: confermato periodo riprese 2019 con sorpresa Ben Affleck


 

Articoli correlati

DC Warner Bros James Gunn

Warner Bros. ora vuole James Gunn nonostante Marvel…

Livio Rezoagli9 agosto 2018
James Gunn Dave Bautista Kurt Russell

James Gunn: Dave Bautista “nauseato” da Disney e Kurt Russell…

Livio Rezoagli6 agosto 2018
James Gunn Avengers

James Gunn addio, Disney pensa a nuovo regista per Guardiani 3

Livio Rezoagli5 agosto 2018
Guardiani della Galassia james gunn

James Gunn: Evans, Hemsworth, RDJ non lo seguono più ma Disney ci pensa

Livio Rezoagli1 agosto 2018
Guardiani della Galassia james gunn

James Gunn reintegrato? Disney ci sta pensando

Livio Rezoagli31 luglio 2018
Guardiani della Galassia Vol. 3

Guardiani della Galassia: Il cast sul licenziamento di James Gunn

Livio Rezoagli31 luglio 2018