Box Office

Henry Cavill contro Justice League: “no ai baffi se avvertito prima”

Henry Cavill ha condiviso tutta la sua delusione per non essersi potuto togliere i baffi durante i reshoot di Justice League

Home » Articoli » Senza categoria » Henry Cavill contro Justice League: “no ai baffi se avvertito prima”

Henry Cavill contro Justice League: “no ai baffi se avvertito prima”

Henry Cavill ha condiviso tutta la sua delusione con una punta di veleno per essere stato avvertito in tempo per i reshoot di Justice League

Henry Cavill ha condiviso tutta la sua delusione per non essersi potuto togliere i baffi durante i reshoot di Justice League. 

Durante le riprese di Mission: Impossible – Fallout, premiato dalla critica, Henry Cavill è stato richiamato per le riprese aggiuntive. Il film DC era passato dal dimissionario Zack Snyder a Joss Whedon.  Uno degli argomenti più controversi oltre il mistero attorno a Superman, criticato dallo stesso attore e che è costato il posto a Sue Kroll ci sono i baffi. Henry Cavill aveva un accordo con Paramount Pictures e Warner Bros. ha provato a fare un’offerta rifiutata dallo studio.

Quindi la produzione è stata costretta a rimuoverli in CGI con Ben Affleck che lo ha definito un attore porno degli anni ’70. A distanza di mesi lo stesso Henry Cavill ha rimpianto quella scelta ma accusa di non essere stato avvertito in tempo:

Se avessi saputo in tempo quando ci sarebbero stati i reshoot di Justice League, avrei probabilmente fatto una scelta diversa. 

L’attore recentemente è stato criticato per le sue dichiarazioni sul flirtare con una donna, “Penso che una donna debba essere corteggiata e inseguita […] ma è molto difficile farlo se ci sono certe regole in atto“. Le critiche piovute addosso ad Henry Cavill lo hanno costretto a ritrattare quanto detto:

Avendo visto la reazione a un articolo in particolare sui miei sentimenti riguardo il flirt e il movimento #metoo, volevo solo scusarmi per la confusione e l’incomprensione che potrei aver creato. L’insensibilità non era assolutamente mia intenzione. Alla luce di questo vorrei chiarire e confermare a tutti che ho sempre sostenuto e continuerò sempre a tenere le donne in grande considerazione, indipendentemente dal tipo di relazione, che si tratti di amicizia, professionale o di un altro tipo. Non avrei mai intenzione di mancare di rispetto in qualsiasi modo. Questa esperienza mi ha insegnato una preziosa lezione sul contesto e la sfumatura delle libertà editoriali. Non vedo l’ora di chiarire la mia posizione in futuro su un argomento che è così importante e che appoggio con tutto il cuore.

VIA

Aggiungi un commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Uncharted Nathan Fillion

Uncharted: forse quel cortometraggio diventa davvero un film

Livio Rezoagli17 luglio 2018
AT&T Time Warner

Time Warner e AT&T: il Dipartimento di Giustizia va in appello

Livio Rezoagli13 luglio 2018
The Flash Wally West Barry Allen

The Flash: ecco chi è più veloce tra Barry Allen e Wally West

Livio Rezoagli12 luglio 2018
Spider-Man: Far From Home Nick Fury

Nick Fury torna nell’MCU in Spider-Man: Far From Home?

Livio Rezoagli11 luglio 2018
Brenton Thwaites Robin Titans Nightwing DC Universe

Titans: Dick Grayson da Robin a Nightwing nella fan-art

Livio Rezoagli11 luglio 2018
superman

Superman (1978): in lavorazione la versione restaurata in 4K

Livio Rezoagli11 luglio 2018