Justice League

AT&T-Time Warner la fusione ottiene l’approvazione del giudice

Il giudice della Corte Distrettuale degli Stati Uniti, Richard Leon, ha approvato la fusione tra AT&T e Time Warner rispetto alle preoccupazioni del governo

Home » Articoli » Cinema » DC » AT&T-Time Warner la fusione ottiene l’approvazione del giudice

info immagini video articoli recensione

AT&T-Time Warner la fusione ottiene l’approvazione del giudice

Il giudice della Corte Distrettuale degli Stati Uniti, Richard Leon, ha approvato la fusione tra AT&T e Time Warner

Il giudice della Corte Distrettuale degli Stati Uniti, Richard Leon, ha approvato la fusione tra AT&T e Time Warner rispetto alle preoccupazioni del governo.

A novembre, il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti aveva intentato una causa per bloccare la fusione da 80 miliardi tra AT&T e Time Warner. Il presidente Donald Trump si era detto insoddisfatto a causa dello strapotere, secondo lui, della CNN (facente parte di Time Warner) e le sue osservazioni scettiche sul matrimonio tra i due. In molti sospettavano che ancora una volta l’indipendenza del Dipartimento di Giustizia fosse stata violata dal governo.

Leggi anche – DC Universe: il servizio streaming potrebbe partire ad agosto

L’occhio attento del governo sul caso AT&T-Time Warner riflette la frizione di un cambiamento nel modo di pensare del Dipartimento di Giustizia che forse è destinato a cambiare per compagnie che non hanno business simile. Per la prima volta dopo decenni, il governo ha smesso di resistere all’integrazione verticale, cioè un legame tra non competitor che tuttavia fanno affari tra loro.

AT&T (una delle più grandi compagnie telefoniche della nazione) e Time Warner (proprietario di Warner Bros., HBO e le reti Turner TBS, TNT, CNN), rappresentati da un team legale guidato dall’avvocato Daniel Petrocelli, hanno sostenuto che il governo abbia sollevato un polverone non tenendo conto di soluzioni esterne. Infatti il tutto è stato risolto con la proposta di rivolgersi a un arbitrato.

Leggi anche – Deathstroke sostituisce Black Adam in Suicide Squad 2 [RUMOR]

Sono stati chiamati sul banco dei testimoni gli stessi CEO di Time Warner, Jeffrey Bewkes, e il CEO di AT&T, Randall Stephenson, per difendere la fusione come baluardo necessario di fronte alla concorrenza pubblicitaria aggressiva di giganti digitali come Amazon, Google e Facebook e la concorrenza di contenuti come Netflix e YouTube.

Con la decisione storica del giudice Richard Leon ha dato ufficialmente speranza ad altri colossi, tra cui Comcast, Verizon, Charter e altri, per continuare nelle loro offerte per Fox, CBS, Viacom, Discovery, Lionsgate e altri giganti dell’intrattenimento. In questo momento, sembra che abbiano tutti luce verde.

Leggi anche – Diane Nelson Presidentessa di DC Entertainment lascia Warner Bros. dopo 22 anni

Nonostante AT&T e Time Warner abbiano fissato una scadenza per il 21 giugno per completare la fusione, la decisione del giudice Leon potrebbe essere portata alla Corte d’Appello a D.C. per ulteriori analisi.

Intanto AT&T ha applaudito la decisione dichiarando in una nota:

Siamo lieti che, dopo aver condotto un processo completo ed equo nel merito, la Corte abbia categoricamente respinto la causa del governo per bloccare la nostra fusione con Time Warner. Ringraziamo la Corte per il suo esame approfondito e tempestivo delle prove, e ci complimentiamo con i nostri colleghi del Dipartimento di Giustizia per la loro specifica rappresentanza al governo. Non vediamo l’ora di chiudere la fusione entro il 20 giugno, in modo da poter iniziare a offrire ai consumatori video di intrattenimento più accessibili, mobili e innovativi.

Leggi anche – James Wan conferma l’uscita imminente del trailer di Aquaman

VIA

Aggiungi un commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

DC Films warner Bros Walter Hamada

DC Films: dopo fusione con AT&T anche CEO WarnerMedia vuole qualità

Livio Rezoagli19 giugno 2018
AT&T Time Warner

AT&T completa acquisizione di Time Warner per 85 miliardi di dollari

Livio Rezoagli15 giugno 2018
DC Films warner Bros Walter Hamada

DC Film: Walter Hamada dal suo ingresso “ha camminato nella me**a”

Livio Rezoagli13 giugno 2018
Geoff Johns Shazam DC

Geoff Johns lascia DC Entertainment per scrivere e produrre iniziando da Green Lantern Corps

Livio Rezoagli11 giugno 2018
Warner Bros. Diane Nelson

Diane Nelson Presidentessa di DC Entertainment lascia Warner Bros. dopo 22 anni

Livio Rezoagli6 giugno 2018
Peter Jackson DC

Peter Jackson nega voci film DC o Serie TV de Il Signore degli Anelli

Livio Rezoagli6 giugno 2018