Home » Articoli » Cinema » Justice League » Justice League: La Warner aveva licenziato Snyder già da un anno [Rumor]

Justice League: La Warner aveva licenziato Snyder già da un anno [Rumor]

Secondo un rumor la Warner avrebbe licenziato Snyder ancor prima del lutto.


info immagini video articoli recensione

Justice League
Justice League: La Warner aveva licenziato Snyder già da un anno [Rumor]

Dopo la partenza di Zack Snyder dalla produzione di Justice League nel maggio 2017, è stato ora affermato che il regista è stato licenziato dal DC Extended Universe diversi mesi prima della sua uscita ufficiale. All’epoca, Snyder disse che aveva bisogno di una pausa dal suo lavoro al film per superare la morte di sua figlia, Autumn Snyder, che si tolse la vita a marzo 2017.

Leggi anche:
Justice League: Superman contro Steppenwolf nel nuovo promo

“Pensavo che fosse una cosa catartica tornare al lavoro , solo per seppellire me stesso e vedere se questo sarebbe stato il modo”, ha detto Snyder. “Ho deciso di fare un passo indietro dal film per stare con la mia famiglia, stare con i miei figli, che hanno davvero bisogno di me. Stanno tutti attraversando un periodo difficile. Sto attraversando un periodo difficile “.

Durante le riprese e la post produzione, Joss Whedon ha assunto la direzione di Justice League, che è stata accolta con recensioni contrastanti da parte di fan e critici. Anche se ci sono stati alcuni momenti nel film che la gente ha apprezzato, il consenso generale è stato che era confuso e disordinato, e mancava la visione singolare di Man of Steel e Batman V Superman: Dawn of Justice.



Ora, un ex scrittore di Mashable ha detto che, sebbene non potesse essere così esplicito nell’articolo che scrisse in quel momento, Snyder fu in realtà licenziato dal DCEU diversi mesi prima che ufficialmente se ne andasse da Justice League, e diverse settimane prima della morte di Autumn Snyder. Josh L. Dickey citò un articolo di Mashable che scrisse nel luglio 2017, che descriveva il ruolo di Snyder nel DCEU come “Limitato al massimo, finito nella peggiore delle ipotesi”.

Vale la pena notare che questo tweet segue l’annuncio di Dickey che sta finendo la sua carriera come giornalista di intrattenimento ed è in “modalità DGAF”, e mentre questo potrebbe far credere che Snyder sia licenziato sembra più “onesto”, che l’articolo non sia soggetto al controllo editoriale che sarebbe necessario per pubblicare una tale voce. Vale anche la pena notare che, nell’industria cinematografica, il confine tra l’essere licenziati e la scelta volontaria di partire può essere spesso sfocato (come la partenza di Edgar Wright da Ant-Man). Il report originale di Mashable ha presentato la seguente affermazione:

Molteplici fonti con conoscenza dei piani della Warner Bros. affermano che mentre il DC Extended Universe avanza, gli Snyder non avranno più nulla del livello di influenza creativa che ha portato il franchise a questo punto.

A dicembre del 2017, Snyder non era intento a dirigere nessun film DCEU, anche se è ancora legato in un ruolo di produttore a diversi progetti DC di prossima uscita, tra cui Aquaman di quest’anno. Il ruolo di Snyder come capo creativo del DCEU era controverso; anche se molti fan della DC hanno adorato la sua interpretazione di Superman e Batman, altri hanno sentito che elementi come Superman che causano danni collaterali in Man of Steel e Batman che uccidono criminali in Batman V Superman hanno tradito lo spirito dei personaggi. Commercialmente, il franchise deve ancora vedere un vero e proprio disastro al botteghino (anche se Justice League si è avvicinato), ma è sicuro che il DCEU ha avuto una reputazione piuttosto traballante, e la Warner Bros. ha già tentato di correggere la rotta facendo Justice League un affare più spensierato rispetto alle voci precedenti.

Anche se questo tweet susciterà molte discussioni e speculazioni, è importante tenere presente che Snyder ha lasciato la Justice League sulla scia di una tragedia terribile e di essere il più sensibile possibile. In fin dei conti, non importa se sia stato licenziato o abbia lasciato di sua volontà. È risaputo da un po’ che Snyder non è più il capo creativo del DCEU e conoscerne il motivo per cui è successo non cambia molto.

Il DCEU sta ancora lottando per trovare una nuova direzione, con una serie di progetti in sviluppo (tra cui un film di origine su Joker che potrebbe interpretare Joaquin Phoenix nel ruolo principale), ma solo alcuni hanno date di rilascio confermate. Da quello che possiamo dire, sembra che la Warner Bros. stia spostando gli ingranaggi dalla creazione di un universo cinematografico alla creazione di film solisti di qualità. Il futuro dei franchise DC dipenderà probabilmente dal successo (o insuccesso) di questi progetti imminenti e da come la Warner Bros. risponderà a ciò.

VIA

https://twitter.com/JLDlite/status/962411344451469312

Articoli correlati

Justice League

Justice League, ecco il divertente Trailer Onesto del film

Wigdane Zniti23 febbraio 2018
Flashpoint

Justice League: la clip dal Blu-Ray rivela il Making Of del costume di Flash

Livio Rezoagli23 febbraio 2018
Batman v Superman Doomsday

Justice League: ecco il collegamento a Doomsday e il concept di un sacerdote di Apokolips

Livio Rezoagli22 febbraio 2018
Justice League

Justice League: Superman contro Steppenwolf nel nuovo promo

Livio Rezoagli22 febbraio 2018
Black Panther

L’ex regista di The Flash bacchetta la DC per Justice League in confronto a Black Panther

Luca Russo20 febbraio 2018
Aquaman Justice League

Justice League: ecco il promo di Aquaman per il rilascio del film in Digital HD

Fabio Di Paola20 febbraio 2018
Flash Justice League

Justice League: ecco il promo di Flash per il rilascio del film in Digital HD

Fabio Di Paola16 febbraio 2018
Justice League

Zack Snyder sulle scene tagliate : “le ho girate tutte io!”

Livio Rezoagli15 febbraio 2018