Home » Articoli » Cinema » Thor: Ragnarok » Thor: Ragnarok, la pagella dei personaggi [SPOILER]

Thor: Ragnarok, la pagella dei personaggi [SPOILER]

Thor: Ragnarok è finalmente giunto tra noi e per l'occasione abbiamo stilato un'attenta analisi dei vari personaggi del film. Attenzione SPOILER!


info immagini video articoli recensione

Thor: Ragnarok

Se ti piace quello che leggi e vuoi sostenere Supereroi News, offrici un caffè cliccando sul bottone di donazione con PayPal:

Dona ora

Leggi questo articolo grazie alle donazioni di:

Thor: Ragnarok, la pagella dei personaggi [SPOILER]

Finalmente Thor è sbarcato nelle sale italiane con il suo ultimissimo terzo film stand alone, Thor: Ragnarok, portando con sé una serie di nuovi personaggi. A tal proposito quindi, vi proponiamo questo nostro approfondimento circa questi nuovi personaggi, dando anche una sorta di votazione riguardo la sua caratterizzazione e resa cinematografica nel complesso.

Leggi anche:
Ecco il cameo di Stan Lee in HD da Thor: Ragnarok e la promessa di Waititi

Leggi anche – La nostra recensione del film Thor: Ragnarok

[ATTENZIONE VI AVVERTIAMO DELL’ALTA PRESENZA DI SPOILER]

 

THOR

Non potevamo non iniziare che da lui, il figlio di Odino, Thor, che ritorna sul grande schermo in questa sua terza pellicola, con giusto un pizzico di cambiamento. Scherzi a parte, questo film ha come obiettivo principale quello di rimodellare la figura del Dio del Tuono cui fin’ora eravamo stati abituati, buttare via tutto quello che rappresentava il passato del personaggio e creare il nuovo Thor, con un cambiamento sia interiore, del suo carattere e dei suoi poteri, sia esteriore, con un taglio di capelli ed uno stile nel costume molto più leggero che ricorda molto il personaggio indegno dei fumetti della run tutt’ora in esecuzione.

Thor attraversa un viaggio, un percorso che lo porta dall’essere un semplice Dio del Tuono figlio di Odino all’essere effettivamente il nuovo Odino. Mi spiego meglio: per tutti questi anni di MCU, Thor ha avuto sempre il martello, con cui non faceva altro che convogliare ed usare il potere dei fulmini, ora avendolo perso però, entra dapprima in una situazione di disperazione, perchè non sa come sconfiggere Hela, poi, grazie ai consigli del padre, riesce completamente a padroneggiare il suo elettrizzante potere. Tutto ciò grazie, relativamente, al fatto che Hela durante la battaglia con l’eroe, gli cava un occhio e questo gli permette di vedere meglio la sua condizione e la situazione presente. Morale della storia: lo vediamo alla fine con la benda sull’occhio, proprio a simboleggiare che lui ora siede sul trono di Asgard, lui ora è il re, è il nuovo Odino.

Questa è una trasformazione che sicuramente darà un punto di svolta alla storia cinematografica del personaggio: a parte sicuramente l’adozione di una nuova arma nel prossimo futuro, ma sicuramente ci potremmo aspettare una sua maggiore maturazione, anche perchè ora ha un popolo da tenere sotto protezione, soprattutto con l’arrivo del Titano Pazzo Thanos.

Voto 9/10

Articoli correlati

Sebastian Stan

Sebastian Stan vorrebbe girare un film con il regista Taika Waititi

Fabio Di Paola11 aprile 2018
Jeff Goldblum

A Jeff Goldblum piacerebbe un team-up tra il Gran Maestro e il Collezionista

Fabio Di Paola14 marzo 2018
Thor Ragnarok

Thor: Ragnarok, il Trailer Onesto lo elogia per la sua “Stranezza”

Livio Rezoagli7 marzo 2018
thor

Ecco il cameo di Stan Lee in HD da Thor: Ragnarok e la promessa di Waititi

Livio Rezoagli7 marzo 2018
Thor

Thor: Ragnarok, due clip di scene tagliate dal Blu-Ray italiano

Livio Rezoagli2 marzo 2018
mark ruffalo thor

Thor: Ragnarok, nella scena tagliata è Hulk contro Banner

Livio Rezoagli1 marzo 2018
Thor Ragnarok

Thor: Ragnarok, Chris Hemsworth mostra i suoi figli mentre guardano il film

Fabio Di Paola1 marzo 2018
Thor

Benedict Cumberbatch conferma l’introduzione del multiverso nel MCU

Livio Rezoagli27 febbraio 2018