Home » Articoli » Cinema » Spider-Man Homecoming » Spider-Man: Homecoming, anteprima dei primi 15 minuti

Spider-Man: Homecoming, anteprima dei primi 15 minuti

Abbiamo partecipato alla visione in anteprima dei primi 15 minuti di Spider-Man: Homecoming. Ecco le nostre impressioni sul nuovo film targato Marvel.


info immagini video articoli recensione

Spider-Man Homecoming
Spider-Man: Homecoming, anteprima dei primi 15 minuti

Manca meno di un mese all’attesissimo ritorno di Peter Parker in Spider-Man: Homecoming. Le aspettative sono altissime e, in un certo senso, hanno un’ottima base data dall’introduzione della nuova versione dell’Uomo Ragno in Captain America: Civil War. Nonostante vi sia un salto temporale in questo film dedicato all’Uomo Ragno, il vuoto sarà colmato dal fumetto prequel post Civil War, permettendoci quindi di immergerci nella nuova vita di Peter dopo l’epico scontro verificatosi tra gli Avengers. Abbiamo avuto la possibilità di vedere in anteprima solo quindici minuti di pellicola: siete pronti per conoscere la nostra opinione?

BENTORNATO PETER PARKER!

spider-man: homecoming



Conosciamo tutti la diatriba seguita all’annuncio del nuovo Spider-Man: ‘è troppo giovane’/’è perfetto’, ‘zia May ringiovanisce ad ogni film’ e via dicendo. Ma la verità è che questo Peter riesce a farsi amare fin da subito, in dieci minuti scarsi di pellicola. E’ un giovanissimo Spidey: emotivo, divertente, spontaneo, forse ancora incosciente del fatto che “da grandi poteri derivano grandi responsabilità”. Ed è forse questo che crea quel contatto empatico con lo spettatore: è ancora ‘immaturo’ ma è sulla buona strada per fare la differenza e questo sembra rendere la pellicola più spontanea e “leggera”, come se l’essenza di Spider-Man aleggiasse nella pellicola stessa. E’ il Peter di cui avevamo bisogno, non c’è ombra di dubbio.

OGNI MINUTO DI PELLICOLA E’ PREZIOSO

spider-man: homecoming

Se da un lato abbiamo l’inesperienza, l’umorismo e la leggerezza in persona, dall’altro abbiamo un sontuoso Michael Keaton. Sony e Marvel sono riusciti a creare un background valido e solido dell’Avvoltoio nei primissimi minuti del film. E questo è sicuramente un pregio oltre che espressione della volontà di non ripetersi, offrendo fin da subito le origini del villain per lanciare immediatamente il film nel vivo dell’azione. Probabilmente è frutto di una scelta ragionata, come se si volessero rendere chiare fin da subito le cose: non è Raimi, non è Webb, non è quindi nascita e crescita di un villain ma soprattutto crescita di un eroe lanciatosi nella mischia senza sapere a cosa sarebbe andato incontro.

Per quei pochi minuti mostrati, l’Avvoltoio cattura veramente la scena e, se Peter Parker rende la spensieratezza, Toomes incute timore e soggezione, dando fin da subito l’impressione che Michael Keaton sia riuscito a dare un certo spessore al suo personaggio.

IL MARVEL CINEMATIC UNIVERSE E’ SEMPRE PRESENTE

Spider-Man: Homecoming

Possiamo definire ‘superata’ la paura di uno Spiderverse separato dal restante universo Marvel: sono chiare fin da subito le intenzioni di Sony/Marvel in quanto tutto è collegato, tutto è connesso. Senza fare spoiler, vi diciamo che eventi passati verranno rievocati e che la presenza di Iron-Man costituisce un ulteriore step per collegamenti futuri con il MCU.

Sebbene quindici minuti siano veramente pochi, abbiamo potuto notare diversi easter egg che vi faranno sorridere. Tenete gli occhi ben aperti, mi raccomando!

 

CONCLUSIONI

Quindici minuti di pellicola sono obiettivamente pochi per dare una valutazione certa, ma non possiamo esimerci dal dire che le aspettative si sono alzate esponenzialmente: capiamo il riserbo di Sony/Marvel – limpido anche per la durata di questa anteprima – ma non comprendiamo il motivo del dover rivelare spoiler su spoiler poco prima dell’uscita del film.

Spider-Man: Homecoming ha una magia particolare, in grado di catapultarti subito  e con naturalezza nell’universo dell’Uomo Ragno, divertendo lo spettatore come mai era successo nelle precedenti interpretazioni. Ovviamente questo non significa che il film perda di serietà: ci riferiamo al personaggio di Peter Parker che sembra sia stato reso in modo perfetto.

Quindici minuti possono essere pochi ma al tempo stesso convincenti. E noi siamo convinti che questo film possa essere l’inizio di un’era molto interessante e appagante per Spider-Man.

– Spider-Man: Homecoming, le principali rivelazioni dal trailer

– Spider-Man: Homecoming, il nuove trailer italiano

– Spider-Man: Homecoming, primo trailer italiano

– Spider-Man: Homecoming, prima foto ufficiale

– Spider-Man: Homecoming, l’Avvoltoio di Michael Keaton è terrificante

Un giovane Peter Parker / Spider-Man (Tom Holland), che ha fatto il suo debutto sensazionale in Captain America: Civil War, inizia ad esplorare il suo essere quell’arrampicamuri e supereroe che vedremo definitivamente in Spider-Man: Homecoming. Entusiasta per la sua esperienza con gli Avengers, Peter torna a casa dove vive con la zia May (Marisa Tomei) sotto l’occhio vigile del suo nuovo mentore Tony Stark (Robert Downey, Jr.). Nonostante cerchi di tornare alla sua normale routine quotidiana –  distratto tuttavia dai pensieri sul come essere più dell’amichevole eroe di quartiere Spider-Man – emerge l’Avvoltoio (Michael Keaton) come nuovo villain, e tutto ciò che Peter ha di più importante sarà in pericolo.

Nel cast, Tom Holland, Michael Keaton, Zendaya, Jon Favreau, Donald Glover, Tyne Daly, con Marisa Tomei e Robert Downey Jr.

– Per tutti gli altri dettagli, vai alla scheda del film

Articoli correlati

Spider Man

[Box-Office] Spider-Man: Homecoming, superati i 700 milioni a livello globale

Livio Rezoagli17 agosto 2017
Spider-Man

Spider-Man: Homecoming, la cover della versione Blu-Ray Steelbook è spettacolare

Marco Cincinnato7 agosto 2017
Spider Man

Spider-Man: Homecoming, svelati due concept art dell’Avvoltoio

Fabio Di Paola31 luglio 2017
Spider-Man

Spider-Man: Homecoming, superati i 600 milioni di dollari al Box Office Mondiale

Fabio Di Paola31 luglio 2017
Spider-Man

Spider-Man: Homecoming supera al box office The Amazing Spider-Man

Anthony Buscemi28 luglio 2017
Spider-Man

Spider-Man: Homecoming, svelato un nuovo concept art

Fabio Di Paola28 luglio 2017
Spider-Man

Spider-Man: Homecoming, svelato un nuovo Funko Pop!

Fabio Di Paola27 luglio 2017

Spider-Man: Homecoming, Jacob Batalon vorrebbe diventare Hobgoblin

Stefano De Luca27 luglio 2017