Home » Articoli » Videogame » Dragon Ball Fighter Z » Dragon Ball FighterZ sarà accessibile a tutti i tipi di giocatori

Dragon Ball FighterZ sarà accessibile a tutti i tipi di giocatori

Interessante intervista al produttore di Dragon Ball FighterZ


info immagini video articoli recensione

Dragon Ball Fighter Z
Dragon Ball FighterZ sarà accessibile a tutti i tipi di giocatori

Dragon Ball Fighters Z può essere considerata una delle più grandi sorprese dell’ultima settimana, un gioco di combattimenti 2D che sembra sarà tutto ciò che tutti noi stavamo aspettando da un gioco di DBZ.

Parlando con Game Informer il produttore Tomoko Hiroki ha spiegato che la squadra vuole che i fan casuali capiscano quanto possa essere divertente un bel gioco di combattimento, e che questi possano avere opzioni che possano soddisfarli.

“Siamo veramente concentrati nel renderlo accessibile anche per tutti i fan casuali, non amanti del genere. Uno dei nostri più grandi obiettivi è far capire a questi fan casuali di Dragonball quanto possa essere interessante un gioco di combattimenti. E alla fine vogliamo che questi ragazzi diventino degli amanti dei giochi di combattimento. Quindi questo è stato il punto di partenza di questo progetto, e stiamo costantemente pensando a come soddisfare il pubblico amante dei giochi di combattimento, ma anche ovviamente i fan di Dragon Ball.”



Riguardo alla domanda del perché la serie abbia fatto il salto da un territorio tipicamente 3D a un piano 2D, Hiroki ha spiegato il mezzo 2D era molto hype al momento, in particolare con i tornei, e la Namco Bandai stava cercando di piacere ai fan del combattimento in generale, assieme al grande DBZ.

“Questa volta siamo focalizzati in questa espressione altamente anticipata, e quindi vogliamo combinare il 2D ed il 3D, ha spiegato. Quindi il gioco sembra 2D, ma i personaggi sono basati su modelli 3D, in modo che è possibile cambiare l’angolazione della telecamera riprodurre le famose scene di Dragonball.”

Passerà ancora un po’ prima di poter giocare Dragon Ball Fighters, ma sembra molto buono al suo livello di sviluppo e promette di fornire un sacco di tattiche di combattimento che i giochi in 3D non hanno.

Ed il fatto che anche giocatori esordienti potranno unirsi e apprezzare il gioco è la ciliegina sulla torta,

Speriamo soltanto che le lobby online siano bilanciate in modo che i giocatori con le stesse abilità possano affrontarsi tra loro.

Vedi anche da ‘Dragon Ball Fighter Z‘ – I primi video gameplayil primo durissimo Trailer ufficiale

Dragon Ball Fighter Z‘ massimizza la grafica Anime e porta il picchiaduro facile da giocare ma difficile da padroneggiare a un pubblico mondiale. Il titolo è atteso per il primi mesi del 2018 anche per il nostro paese su PlayStation 4, Xbox One e PC Windows.
Tra le caratteristiche principali ci sarà il 3vs3 Tag/Support che permette ai giocatori di allenare e padroneggiare più di un combattente/stile con un profondo gameplay.

– Per tutti gli altri dettagli vai alla scheda del videogioco

 

VIA

 

Articoli correlati

Dragon Ball Fighter Z: arrivano Krillin e Piccolo

Anthony Buscemi26 luglio 2017
Dragon Ball

Dragon Ball Fighter Z: rilasciato trailer di Future Trunks

Anthony Buscemi17 luglio 2017
Dragon Ball

Dragon Ball Fighter Z: previsto un porting per Nintendo Switch?

Marco Cincinnato19 giugno 2017
Dragon Ball

Dragon Ball Fighter Z: primi video gameplay

Anthony Buscemi12 giugno 2017
Dragon ball

Dragon Ball Fighter Z: il primo durissimo Trailer ufficiale

Livio Rezoagli12 giugno 2017