Home » Articoli » Cinema » Black Panther » Black Panther: Forest Whitaker funge da Obi-Wan Kenobi per T’Challa

Black Panther: Forest Whitaker funge da Obi-Wan Kenobi per T’Challa

Svelata la funzione di un personaggio secondario di Black Panther


info immagini video articoli recensione

Black Panther
Black Panther: Forest Whitaker funge da Obi-Wan Kenobi per T’Challa

Dopo la morte di suo padre, Re T’Chaka, assassinato in Captain America: Civil War, T’Challa (Black Panther) ritorna a casa per prendere il suo legittimo posto come signore di Wakanda. Ma, come abbiamo visto nel trailer, “E’ difficile per un brav’uomo essere un re”, per cui T’Challa ha bisogno di un mentore che possa guidarlo.

Ed è proprio a questo scopo che si presenta Zuri, uno dei più vecchi statisti di Wakanda e caro amico di T’Chaka. Ad interpretarlo nel film ci sarà l’attore Forest Whitaker, vincitore dell’Academy Award (The Last King of Scotland, Rogue One, A Star Wars Story), sebbene molti possano non riconoscerlo a causa della sua faccia dipinta di nero a pois bianchi.

In gioventù, Zuri era un grande guerriero di Wakanda mentre adesso, è molto più efficace e valoroso come consigliere del re, in grado di dispensare la conoscenza e la saggezza che ha accumulato con gli anni. Ryan Coogler, direttore e co-sceneggiatore, adora pensare a Zuri come una sorta di Obi-Wan Kenobi per Black Panther.



 “Si tratta in un certo senso di una figura religiosa o spirituale”, ha dichiarato Coogler su Zuri, attraverso le pagine di Entertainment Weekly. “La spiritualità è qualcosa che esiste nella versione a fumetti di Wakanda, e per questo è un qualcosa che volevamo avere anche come elemento del film. Il personaggio di Forest, più di ogni altra cosa, è ciò che collega maggiormente al padre di T’Challa. Zuri è una figura in cui il giovane re vede una guida”.

Vedi anche – Il Trailer di Black Panther / Il Poster ufficiale / Reaction Trailer

Leggi anche – I concept art ci mostrano Wakanda per la prima volta

Black Panther dei Marvel Studios segue le avventure di T’Challa che, dopo la morte di suo padre, il Re del Wakanda, ritorna a casa nella nazione africana isolata e tecnologicamente avanzata per succedere al trono e prendere il posto che gli spetta di diritto come Re. Ma quando un vecchio e potente nemico riappare, la tempra di T’Challa come Re – e Black Panther – viene messa alla prova ritrovandosi in un’enorme conflitto che mette a rischio il destino del Wakanda e del mondo intero. Faccia a faccia con minacce e pericoli, il giovane Re deve radunare i propri alleati e sprigionare il pieno potere di Black Panther per sconfiggere i suoi nemici, proteggere il suo popolo e il loro modo di vivere.

Il cast comprende Chadwick Boseman, Michael B. Jordan, Lupita Nyong’o, Danai Gurira, Martin Freeman, Daniel Kaluuya, Angela Bassett, Forest Whitaker ed Andy Serkis.

Ryan Coogler (“Creed,” “Fruitvale Station”) dirige “Black Panther” dei ‘Marvel Studios’  da una sceneggiatura co-scritta con  Joe Robert Cole (“The People v. O.J. Simpson: American Crime Story”). Il film che arriverà nei cinema statunitensi il 16 febbraio 2018 sarà girato tra Atlanta e la Corea del Sud.

VIA

Articoli correlati

Black Panther

Black Panther: Winston Duke spiega il ruolo di M’Baku nel film

Luca Russo29 luglio 2017

Black Panther: per Forest Whitaker il tema principale del film è la famiglia

Luca Russo28 luglio 2017
Black panther

Black Panther: Lupita Nyong’o è andata al San Diego Comic Con vestita da Pink Ranger

Stefano De Luca27 luglio 2017
Black Panther

Black Panther: Winston Duke parla delle divergenze tra M’Baku e T’Challa

Luca Russo27 luglio 2017

Black Panther: Letita Wright parla della Principessa Shuri

Luca Russo27 luglio 2017
Black Panther

Black Panther: il regista spiega perché il film sarà diverso dagli altri film del MCU

Fabio Di Paola26 luglio 2017
Black Panther

Black Panther: ecco come Klaw attuerà la sua vendetta

Anthony Buscemi26 luglio 2017

Black Panther: rilasciato ufficialmente online il poster SDCC

Anthony Buscemi26 luglio 2017