Home » Articoli » Senza categoria » Licenziamenti in casa Microsoft?

Licenziamenti in casa Microsoft?

Senza categoria
Licenziamenti in casa Microsoft?


Sembrerebbe che le alte cariche di casa Microsoft, stiano pensando ad una pesante “riorganizzazione” del comparto marketing. Le motivazioni di questa scelta sono molteplici, sembra infatti che il suddetto settore pesi in modo eccessivo sul bilancio complessivo, infatti su 90.000 dipendenti, ben 25.000 farebbero parte del settore marketing. A parere del CEO Steve Ballmer sarebbe una forza lavoro eccessiva per i risultati fino ad ora raggiunti. In secondo luogo si fa riferimento ad una crisi, che in questo momento sta attraversando il mercato del Computer, anche per via della concorrenza agguerrita di nuovi dispositivi tra cui i tablet. Infine tra le motivazioni date da Microsoft ci sarebbe la recente volontà di entrare nel mercato mobile, con il suo Windows Phone e Metro, decisione che richiederebbe delle risorse economiche non da poco. In tutto questo purtroppo si evince che per permettere al mercato di continuare a muoversi e svilupparsi, chi ne fa le spese sono sempre i dipendenti in “eccesso”.


Se questo articolo ti è piaciuto; Iscrivi al Feed e seguici su Twitter.



Articoli correlati

X-Men: Apocalisse

X-Men: Dark Phoenix, ci sarà Psylocke?

Fabio Di Paola8 luglio 2017
Iron-Man

Iron-Man: Robert Downey Jr. smetterà prima di diventare imbarazzante

Marco Cincinnato2 luglio 2017
justice league

Justice League: Batman in una nuova foto svelata da Zack Snyder

Livio Rezoagli27 giugno 2017
Avengers

Avengers: Infinity War, Vedova Nera e Hulk in un momento devastante

Anthony Buscemi26 giugno 2017
batman harley quinn

Batman e Harley Quinn: proiezione anticipata per una sera

Luca Russo23 giugno 2017
Supernova

X-Men: Dark Phoenix, Sophie Turner arriva a Montreal

Anthony Buscemi19 giugno 2017
Uncharted

Uncharted: L’Eredità Perduta, il trailer mostra un rapporto scontroso

Anthony Buscemi13 giugno 2017
wonder woman

Wonder Woman: Lynda Carter si congratula per il successo al Box Office

Fabio Di Paola8 giugno 2017