Home » Recensione » Supergirl 2×14: Recensione di “Homecoming

Supergirl 2×14: Recensione di “Homecoming

Supergirl perde colpi in uno degli episodi cardine che analizziamo in questa recensione della puntata n°14 "Homecoming"


info immagini video articoli recensione

Supergirl
Supergirl 2×14: Recensione di “Homecoming

La 14ª puntata di Supergirl dal titolo “Homecoming” presenta un tono abbastanza forte determinato dei momenti action che scandiscono l’episodio per quasi tutti i 42 minuti.

Supergirl perde colpi in uno degli episodi cardine

Peccato però che la scrittura rispetto al passato non abbia gli stessi picchi visti magari nei primi due episodi, risultando abbastanza lineare e purtroppo scontata. Proprio per quanto riguarda i personaggi bene come sempre Melissa Benoist ma in generale troviamo una situazione forse troppo vista e rivista con il personaggio di Jeremiah (interpretato da Dean Cain) che comunque sembra aver perso qualche colpo rispetto al passato convincendo veramente poco nella sua interpretazione.

Infatti doveva rappresentare il nodo cardine dell’episodio ed è un vero peccato, per una puntata ugualmente scritta in maniera abbastanza “mancante”. Gli effetti visivi sono più o meno quelli e come spesso dico si potrebbe fare qualcosina in più, magari per Flash già vanno bene ma per l’eroina Kryptoniana volante interpretata da Melissa ci vorrebbe una marcia in più soprattutto anche per gli effetti speciali che riguardano Martian Manhunter. fotografia purtroppo non al top.



In generale l’episodio lavora discretamente bene ma per un nodo importante come quello di questa puntata si poteva e si doveva fare qualcosina di più e speriamo che le cose migliorino dal prossimo episodio.

Supergirl – “Exodus”

SNAPPER CARR INTERVISTA SUPERGIRL – Con Alex (Chyler Leigh) che cerca Jeremiah (guest star Dean Cain) e Kara (Melissa Benoist) che indaga su una serie di rapimenti alieni, le sorelle si rendono conto che devono rompere le regole per sventare un nuovo piano di Cadmus. Nel tentativo di prendere Snapper Carr (guest star Ian Gomez) per farsi dire come fermare Cadmus, Kara si impegna per un dialogo Snapper e Supergirl. Michael Allowitz ha diretto l’episodio scritto da Paula Yoo + Eric Carrasco.

Sinossi seconda stagione

Nella seconda stagione, Kara lascia il suo lavoro come assistente di Cat Grant per capire cosa vuole veramente da se stessa, mentre nei panni di Supergirl continua a lavorare al DEO, proteggendo i cittadini di National City e continuando a ricercare Jeremiah e Cadmus. Lungo la strada, farà coppia con Superman (Tyler Hoechlin) per combattere nuovi cattivi, mentre si sforza per trovare un equilibrio tra la sua vita personale e quella di supereroina