Home » Recensione » Recensione – The Flash, 2×01: “The Man Who Saved Central City”

Recensione – The Flash, 2×01: “The Man Who Saved Central City”


Recensione
Recensione – The Flash, 2×01: “The Man Who Saved Central City”

Lo avevamo lasciato così Flash, correre attraverso il grattacielo, prossimo ad essere inghiottito da un buco nero: Barry Allen non ci pensa due volte a sacrifarsi per la sua città e la gente che ha protetto per quasi un anno.

Appunto. Lo avevamo lasciato così e speravamo di ritrovarlo nell’esatto momento della corsa contro il black-hole. Gli autori invece fanno la discutibile scelta d’inserire il momento in un flashback e ridurre un climax di questo tipo in una fase certamente poco entusiasmante che non rende assolutamente giustizia al finale della prima stagione.

In brevissimo tempo scopriamo che il gruppo si è spaccato perchè Barry non è riuscito a salvare  Eddie ma a sorpresa neanche Ronnie Raymond (Robbie Amell) che nei panni di Firestorm si fa esplodere per chiudere il black-hole pagando con la sua vita. Danielle Panabaker non riesce a dare la carica giusta al personaggio di Caitlin in quei momenti così concitati e la sceneggiatura in generale è fatta più di sguardi che di parole. Purtroppo la sequenza forse più attesa non è piaciuta: ridotta, troppo concentrata e sofferta.



FLA201b-0100b-3c846

Per il resto Flash sembra pian, piano tornare quello di sempre, anche se ci vorrà del tempo e forse la nota più lieta è la scarcerazione del padre che però a un certo punto comprenderà come il figlio abbia ormai una nuova vita e una nuova famiglia, scelta però anche questa discutibile. L’intreccio è  quello classico di un puntata di Flash – con annesso metaumano, supereroe nei fumetti –  e a differenza di Arrow le intenzioni del nemico sembrano ancora molto fumose e non ci resta che un avvertimento di Jay Garrick. Chi è? Il Flash di Terra 2, costretto ormai da diverso tempo sulle tracce di un nuovo spaventoso velocista, Zoom.

COMMENTO FINALE

La struttura della puntata rimane immatuta, le scene di azione fatte sempre molto bene, male invece la scelta di concentrare in avanti un momento topico come il finale della scorsa stagione, bene i piccoli ritocchi al costume di Flash. Su Grant Gustin nulla da dire, l’attore fresco del Teen Choice Award sembra a volte tenere anche da solo tutto lo show.

VOTO GLOBALE 7.5

Di seguito il promo del prossimo episodio: