Home » Videogame » Tutti i nuovi dettagli di Grand Theft Auto V

Tutti i nuovi dettagli di Grand Theft Auto V

Videogame
Tutti i nuovi dettagli di Grand Theft Auto V

Come abbiamo già anticipato da qualche giorno, oggi è la data d’uscita del nuovo numero della rivista Game Informer, che contiene un esteso speciale su Grand Theft Auto VLe informazioni derivano da un evento che si è tenuto a New York. Sapremo ulteriori dettagli nei prossimi giorni, ma intanto parliamo di ciò che riporta la rivista specializzata. Cominciamo quindi dalla copertina ufficiale della rivista, visibile in questo speciale, il disegno presenta tre personaggi affiancati, cosa che fa pensare alla possibilità di utilizzarli tutti e tre nel corso della storia. 


I tre personaggi in questione sono: Michael, Trevor e Franklin. Quindi a quanto pare non c’è nessun Albert De Silva (come avevamo detto in un rumor). Michael è un ex rapinatore di banche, ritiratosi a fare la vita tranquilla sotto il programma di protezione testimoni dell’FBI. E’ un uomo di mezza età sposato con due figli, ma a quanto pare questa vita non fa per lui e deve tornare al suo vecchio lavoro. Trevor è stato compagno di Michael per alcuni “lavori” e al contrario del collega non si è mai staccato dal crimine. Ex pilota militare, tossicodipendente, è la tipica testa calda che può scoppiare da un momento all’altro. Franklin, infine, è il più giovane, un truffatore che opera nell’ambito della vendita di auto di lusso a persone che non possono permettersele, il suo destino ad un certo punto si incrocierà con quello degli altri due. 

Nel gioco saranno tanti i veicoli con i quali poter esplorare Los Santos e dintorni: varie tipologie di bici, auto, camion, elicotteri, aerei, moto, ATV e moto d’acqua. Il sistema di guida a quanto pare sarà migliorato rispetto ai precedenti capitoli, anche le fasi sparatutto sembrano evolute rispetto al quarto capitolo. 

 L’art director Aaron Garbut ha affermato: “se si guarda gli spazi interni ed esterni, Los Santos è più grande delle aree di Red Dead Redemption, San Andreas e Grand Theft Auto IV messi assieme“. Si parla di una mappa che comprende spiagge, coste, vigneti, campagne, aree selvagge, la zona di Mt. Chillad completamente esplorabile, la regione di Salton Sea, una base miitare, la zona suburbana ed il centro cittadino di Los Santos. A quanto pare è possibile anche esplorare l’ambiente sottomarino. Come novità si aggiungono tante attività dei personaggi, ci sono episodi di vita familiare di Michael, i folli amici di Franklin o la possibilità di pilotare aerei di Trevor nel deserto. Oltre alle solite attività d’interno viste nel precedente capitolo, troveremo numerose attività da esterno come sport estremi, golf, tennis e yoga. 


Nel gioco è, poi, presente un nuovo sistema di gestione economica che non è ancora stato annunciato, si tratterà di nuovi modi per investire e gestire il denaro guadagnato durante il gioco. Tornano in GTA V gli incontri occasionali del precedente capitolo, con passanti che avranno qualcosa in più da offrire rispetto ai normali passanti. 


La presenza di tre protagonisti è alla base di un nuovo sistema, implementato da Rockstar in GTA V, che consente di saltare in ogni momento da un personaggio all’altro in tempo reale. Ad esempio, durante una rapina è possibile passare da un personaggio all’altro vedendo l’azione dalle diverse prospettive. Inoltre nell’intervista all’art director di Rockstar North Aaron Garbut, è possibile notare quanta cura è stata messa nella realizzazione dell’ambiente.  

Ma non è finita qui, dopo le ultime rivelazioni parlare di Grand Theft Auto V non è più un tabù, e Dan Houser, vice president of creativity per Rockstar si è lasciato andare fornendo nuovi dettagli: 
Durante la trama entrerete in possesso di informazioni riguardanti un personaggio prima di vestire i panni, così da sapere cosa la gente pensa di lui, volevamo porre il tema delle rapine come centrale, vista la reazione dei fan in tal senso. La gente adora cimentarsi con rapine in banca, in particolare quando si tratta di operazioni ben pianificate. Pensavamo di non aver mai messo a punto questo elemento per bene, e così ci siamo detti ‘Investiamo nella storia e nel design delle missioni per far sì che in alcune di esse si incastrino delle rapine’. Ciò rappresenterà una parte importante dello story mode.


Per quanto riguarda la presenza dei tre personaggi Dan Houser ha detto: “Volevamo passare dall’avere un personaggio in una missione ad averne due o tre. Ciò renderà le missioni diverse sia dal punto di vista dell’azione che dal punto di vista dell’atmosfera, a seconda di chi vi è impegnato e di quante persone vi partecipano, nonché degli elementi messi in campo per mischiare le carte in tavola.”

“Abbiamo un problema di design comune a tutti i giochi: a un certo punto le meccaniche si riducono semplicemente al fare una serie di cose. Quando si ha a disposizione un solo personaggio, ciò significa che si guiderà, si sparerà, si volerà o ci si lancerà con il paracadute solo quando tale attività è divertente. Il che può sfociare in situazioni un po’ ridicole, in cui magari si passa un sacco di tempo a salire sulle scale o comunque si perde tempo fra un’azione e l’altra. Con protagonisti multipli si può superare tale problematica e si tagliano al contempo un bel po’ di tempi morti.”

Crediamo che Grand Theft Auto V sia il gioco con la trama più forte a cui abbiamo mai lavorato, perché i personaggi sono legati in vari modi. Quando avanzi nella storia di Michael, stai facendo progressi anche nella sotira di Trevor, seppure in modi differenti, e i punti di incontro fra le vicende sono davvero esaltanti. Far sì che la cosa funzionasse è stata senz’altro una sfida, vista la nostra inesperienza e la mancanza di capacità specifiche, ma abbiamo fatto del nostro meglio per ottenere qualcosa che pensiamo rappresenti un’esperienza narrativa molto densa e significativa, un risultato che non avremmo potuto ottenere utilizzando un unico personaggio.

“Ciò su cui volevamo concentrarci nel design delle missioni è la varietà. Volevamo usare i personaggi e il resto delle loro vite, far conoscenza con la famiglia di Michael, con gli amici di Franklin o Trevor e accedere alle sequenze con gli aerei fin da subito, così da avere un bel po’ d’azione e tanti elementi differenti. Si può passare da una violenta sparatoria, tipica degli episodi di GTA, al fare yoga. Il risultato finale è gradevole e consistente: ci si troverà davvero a svolgere un sacco di attività differenti durante la storia, in modi divertenti e interessanti.”

“Stiamo ancora mettendo a punto i dettagli, ma vogliamo inserire uno o due minigame per personaggio, cose che differenzino in modo sostanziale un protagonista dall’altro. Vogliamo che la realtà appaia differente a seconda di chi state controllando. Se vestite i panni di Trevor, ad esempio, avrete la sensazione che tutto vi sia ostile”. Houser ha infine detto che non sono previste storie d’amore nel gioco, che sono escluse le apparizioni di personaggi visti negli episodi per PlayStation 2 (fanno parte di un universo narrativo differente, ha spiegato) e che il sistema economico consentirà di fare un sacco di cose salvo acquistare proprietà.”

http://www.plavid.com/adv_admin/advplayer.php?width=320&height=256&text_color=ffffff&sharebar=0&t=0&widescreen=0&idp=928&id_campagna=188