Home » Senza categoria » L’arma finale di Apple: il brevetto che farà sparire la concorrenza??

L’arma finale di Apple: il brevetto che farà sparire la concorrenza??

Senza categoria
L’arma finale di Apple: il brevetto che farà sparire la concorrenza??
L’US Patent and Trademark Office ha ufficialmente riconosciuto ad Apple, il brevetto che potrebbe rappresentare l’arma finale per eliminare quasi tutti i concorrenti. Stiamo parlando del brevetto numero 8.223.134 che descrive “il dispositivo elettronico portatile con cui si interagisce tramite un interfaccia utente touch e multitouch“, insomma “la madre di tutti i brevetti software per smartphone” come Phandroid l’ha definita.

Apple a tutti gli effetti, ottiene quindi la proprietà intellettuale su ogni azione compiuta verso un dispositivo touch, come ad esempio il modo di fare scorrere un documento, la rubrica, la mail, le foto, il browser e le mappe. 

E se fosse veramente così questo riporterebbe gli orologi indietro, precisamente al 2007, momento in cui si affacciava sulla scena del mobile Apple, che riuscì a regalare qualcosa di unico, una vera e propria soluzione all’interno della società, promuovendosi quale “unico concorrente” sulla scena.

Sì, a questo punto oseremmo dire unico concorrente, anche perchè è difficile trovare qualcosa di simile,  prima che venisse inventato iOS ma neanche qualcosa di tanto diverso una volta inventato!! E lo stesso Tim Cook durante il D10 di poco tempo fa si era lasciato andare a delle parole dal sapore di un conflitto latente: “E’ importante ricordare che Apple non è lo sviluppatore per tutto il mondo. Non è possibile investire energia e cura nella progettazione delle soluzioni, per lasciare che poi qualcun altro ci metta sopra il suo nome!!”. 

A mio giudizio però forse è un pò troppo tardi per fare una battaglia del genere e qui Apple ha sbagliato, perchè se si voleva proprio spazzare via ogni concorrenza non la si faceva crescere a prescindere, e no che fino ad oggi la società di Cupertino ha puntato solo a fare la “battaglia del design” perchè veramente, ad un certo punto stanca. E il risultato qual’è stato? che un giudice inglese di nome Colin Birss, come vi avevamo detto dettagliatamente qui, ha smontato Apple, prendendola pure in giro affermando che “i Galaxy Tab non sono fighi e minimali come iPad”, costringendola a prostrarsi e affiggere un comunicato nel proprio sito negando che Samsung avesse copiato.

Come andrà a finire la vicenda?? Restate con noi per ulteriori sviluppi!!
Fonte: Patentlyapple.com
Fonte: Phandroid.com