Home » Senza categoria » Ecco cosa ha in serbo per noi Android Jelly Bean!

Ecco cosa ha in serbo per noi Android Jelly Bean!

Senza categoria
Ecco cosa ha in serbo per noi Android Jelly Bean!

Nel corso dell’evento Google I/O, come ben saprete, Google ha fatto molti annunci. Uno dei più interessanti, almeno per chi vive con e per gli smartphone, ovvero Android 4.1 Jelly Bean, il vero e proprio erede di Android 4.0 Ice Cream Sandwich.

Come si può intuire dal numero, non si tratta di un vero e proprio upgrade del software, ma si tratta comunque di un miglioramento sostanziale, che dovrebbe rendere più performanti gli smartphone che lo portano in dote. Sostanzialmente nel nuovo Android, è stato rielaborato il modo in cui il programma interagisce con l’hardware su cui è montato, in modo da ottenere delle prestazioni superiori. Un’impresa non da poco, tenendo conto che Android può, potenzialmente, essere montato su qualsiasi smartphone o tablet.

Il cuore di questi cambiamenti, in pieno stie Google, ha il nome di un alimento, ovvero, Project Butter. Questo progetto consente a CPU e GPU di lavorare in parallelo in maniera fluida e costante, inoltre Google ha garantito che transizioni ed animazioni saranno in grado di essere viste ad una velocità mai vista prima su uno smartphone, ovvero, 60 fps. Ma le novità di Jelly Bean non finiscono qua. Il nuovo sistema di interazione hardware – software permette di ottenere dei grandi risparmi dal punto di vista energetico. Il programma è, infatti, capace di regolare le prestazioni della CPU, facendo in modo di abbassarne il consumo nei momenti in cui non è necessario raggiungere determinate prestazioni. 

Inoltre le novità sono anche dal lato software, in Widget in Jelly Bean, saranno liberamente personalizzabili, il centro notifiche è stato ampliato in modo da poter contenere maggiori informazioni, o addirittura di permettere all’utente di accedere a particolari funzioni senza il bisogno di lanciare per forza l’applicazione coinvolta. Accessori come il Bluetooth potranno essere attivati in un attimo tramite i moduli NFC, mentre il sistema di dettatura vocale potrà funzionare anche in modalità offline. Infine viene introdotta la visione personale di Google dell’assistente digitale, si chiama Google Now e promette, basandosi su ora e posizione, di essere in grado di dare le informazioni più interessanti rispetto al luogo in cui ci si trova. 

Android 4.1 Jelly Bean dovrebbe essere disponibile a luglio e per il momento i dispositivi che lo potranno installare saranno Nexus S, Galaxy Nexus e Motorola XOOM, ma sicuramente molti altri apparecchi attenderanno a braccia aperte i “fagiolini gelatinosi”!