Home » Senza categoria » Google la spunta ancora una volta

Google la spunta ancora una volta

Senza categoria
Google la spunta ancora una volta

Google aveva probabilmente perso una battaglia, ma ha sicuramente vinto la guerra contro Oracle, che chiedeva i danni, per la violazione di alcuni brevetti Java.

Nell’ultimo appuntamento, la giuria, l’ha data vinta alla casa di Mountain View, convinta dalla difesa, con a capo l’avvocato Robert Van Nest, che nella sua arringa finale, ha approfondito la faccenda, mostrando le differenze tra codice Java e Android.
I giurati si sono convinti per l’innocenza e in particolare hanno deciso che i brevetti Java (RE38,104 e 6,061,520) non erano stati infranti da Google.

L’unica anomalia registrata, cioè 9 righe di codice Java, praticamente copiate, non hanno influito più di tanto sul verdetto, anche se nella precedente decisione, Oracle aveva avuto ragione di questa vicenda.

Quindi l’astio rimane con, da una parte Google che si pavoneggia della sua vittoria “non solo per Google ma per l’intero ecosistema di Android” e Oracle stessa che urla allo scandalo con le “prove schiaccianti”

Come si conluderà la vicenda!? Staremo a vedere!!

Se questo articolo ti è piaciuto; seguici su Twitter e metti Mi Piace sulla nostra pagina Facebook. Se ti va offrici un caffè cliccando su uno degli sponsor di Tecnologgando.


Se vuoi ricevere la newsletter di Tecnologgando inserisci il tuo indirizzo email qui