Home » Senza categoria » Apple evade le tasse

Apple evade le tasse

Senza categoria
Apple evade le tasse
Apple è una delle più ricche società al mondo, ovviamente maneggiando molti soldi, deve anche pagare molte tasse. In un comunicato stampa pubblicato dalla società si può infatti leggere: “Apple conduce tutti gli affari con i più alti standard etici e in modo conforme a tutti gli statuti e i regolamenti”. A quanto pare però non è proprio così.


Infatti stando a quanto pubblicato dal New York Times, la società con una serie di stratagemmi contabili riesce ad evitare il pagamento di miliardi di dollari di tasse. Per chi si stesse cominciando a preoccupare che la propria azienda preferita finisca nelle mani di una sorta di redditometro americano, non preoccupatevi, tutti questi stratagemmi che Apple usa, sono legali. La società sfrutta infatti le leggi federali degli Stati Uniti, in che modo? 

Mettendo un ufficio a Reno (circa 200 miglia di distanza da Cupertino) che raccoglie e investe i profitti aziendali. In sostanza nello stato del Nevada, dove si trova Reno, le tasse sono allo 0 % mentre in California, dove si trova Cupertino sono all’8,84 %. Ecco quindi svelato il “trucco”, che stando all’articolo del New York Times, è solo uno dei tanti che Apple usa per poter “smorzare” la somma di tasse che dovrebbe pagare ogni anno. Insomma, complimenti a parte per i contabili di casa Apple, quello che ci sentiamo di dire è che per quanto possa sembrare il contrario, spesso e volentieri, soprattutto riguardo certi temi, il mondo è paese.