Home » Videogame » METAL GEAR SOLID HD COLLECTION

METAL GEAR SOLID HD COLLECTION

Videogame
METAL GEAR SOLID HD COLLECTION

A pochi giorni dell’uscita della collezione più attesa della “stagione videoludica” noi di Tecnologgando ve ne parliamo.
Hideo Kojima torna.. Forse per l’ultima volta nella grande saga che lo ha lanciato, riproponendo in versione rimasterizzata HD, buona parte della “stagione” che ha fatto la storia della console di Sony. 

Questa collection è composta da 2 grandi titoli, Metal Gear solid 2: Sons of Liberty e Metal Gear Solid 3: Sneake Eater, sbarcati entrambi in esclusiva su Ps2 tra il 2002 e il 2005 e il terzo su PSP Metal Gear Solid: Peace Walker

METAL GEAR SOLID 2: SUBSTANCE
Sons of Liberty

Torna in versione rimasterizzata HD, Metal Gear Solid 2: Sons of Liberty, uscito nel 2002 per Ps2, che vede come protagonista per la prima parte della missione Solid Snake, nel Tanker, e nella seconda parte, quella più importante, Raiden, un giovane aggreggato di FOXHOUND, che ha l’obiettivo di salvare il presidente degli Stati Uniti, dalla piattaforma di contenimento, dalla contaminazione di tossine, la Big Shell, attaccata da un gruppo di terroristi russi..
Hideo Kojima e il suo team per portare il titolo ad un nuovo splendore, hanno deciso di ripresentarlo rimasterizzandolo in HD, per permettere a tutti i videogiocatori di godere un esperienza nuova, per chi non l’ha mai giocato, ed unica, per chi ci giocò quando ancora l’HD neanche esisteva..
Metal Gear Solid 2 a differenza del più fortunato predecessore, rinnova il Gameplay, introducendo anche la parte in prima persona, ed un IA nemica, molto più “sviluppata” che rende il gioco maggiormente basato sulla tattica, sull’osservazione e sul tenere a freno l’adrenalina, che invece è classica degli sparatutto. La versione Substance di MGS2, come chi ha giocato ricorderà, contiene oltre la trama principale, contenuti extra..

METAL GEAR SOLID 3: SUBSISTENCE
Snake Eater

Altrettanto Snake Eater con la versione Subsistence, quella più completa, aumenta la sua offerta con diversi contenuti speciali, ma ad onor del vero l’attenzione non può che andare tutta in direzione del gioco vero e proprio. Infatti questo subisce importanti modifiche in meglio rispetto al suo predecessore: la telecamera dall’alto, l’assenza del radar, la necessità di nutrirsi e curarsi, fanno sì che che l’esperienza sia unica, una volta di più. Poi complice anche l’HD, adesso la foresta sarà un luogo ancora più curato, dove ogni dettaglio è reso al massimo.. E si fa ancora più unica con i 60fps che rendono l’azione molto più fluida e bella.
MGS3 è ambientato negli anni 60, durante i periodi della Guerra Fredda, e il protagonista, Naked Snake, futuro BIG BOSS, deve scoprire cosa stia architettando Sokolov, lo scienziato che progetterà il primo prototipo di Metal Gear, lo Shagohod. Senza il radar, che verrà inventato molti anni dopo, e senza altri strumenti tecnologici di ausilio, è chiaro che la posizione nuova della telecamera, e l’indicatore sonoro, sono gli unici nuovi ed intuitivi strumenti che posso aiutare Snake in una missione ancora più Tactical ed Espionage..(anzichè Action..) anche a causa di nemici molto più “attenti” rispetto al passato.
Forse è il gioco più atteso dell’intera collection.

METAL GEAR SOLID: PEACE WALKER

Ultimo titolo della collection è quello per PSP nel 2010, MGS: Peace Walker. A livello di trama il titolo è il proseguo di MGS3, con protagonista sempre Naked Snake, che giungerà a formare lo spietatissimo gruppo Militaires Sans Frontieres. In termini di Gameplay e struttura le innovazioni apportate rispetto al suo predecessore, sono ancora un volta significative e importanti come la gestione delle missioni di squadra e l’implementazione di una modalità multiplayer fino a sei giocatori. Però è il titolo che purtroppo, sopra tutti, mostra una struttura fin troppo poligonale, probabilmente a causa del passaggio da PSP all’ HD e per tv da 40”. 


In conclusione noi di Tecnologgando possiamo definire la METAL GEAR SOLID HD COLLECTION, come una delle collezioni da non perdere:

  • per il contenuto decisamente ricco e variegato. 
  • per i miglioramenti, anche se leggeri, che porta la nostra esperienza in HD. 
  • perchè almeno un volta nella vita si deve fare un esperienza videoludica con Metal Gear.
  • Perchè all’interno ci sono altri due mini giochi “arcaici” della saga (Metal Gear 1 e Metal Gear 2, usciti per MSX), e perchè no.. Da provare anche quelli!! 


Certo, ci sarebbe piaciuto trovare in questa collezione HD, la versione del primo METAL GEAR SOLID, che è stato uno dei videogiochi più belli e importanti, della storia videoludica, ma ormai è solo un lontano miraggio..

Se questo articolo ti è piaciuto; Iscriviti al Feed e seguici su Twitter Facebook.