Home » Senza categoria » La Polaroid SC1630: la macchina fotografica che fa da telefono

La Polaroid SC1630: la macchina fotografica che fa da telefono

Senza categoria
La Polaroid SC1630: la macchina fotografica che fa da telefono

Las Vegas, CES 2012. Avevate mai pensato di avere una macchina fotografica che chiama?? E bene la Polaroid ha pensato allo sviluppo inverso rispetto a quello della tecnologia di questi ultimi anni. La Polaroid SC1630 è l’esempio lampante. E’ una delle prime fotocamere basate su sistema operativo Android:  spesso 18,5 mm. 
Da una lato mostra un classico obiettivo con zoom ottico 3x (36-108mm ), velocità massima di 1/1400, ISO massimo 3200, flash, il tutto a 16 Megapixel  (con video 720p). Dall’altro lato troviamo la classica interfaccia Android su uno schermo touch da 3,2 pollici (un pò piccolo) da 800 x 400 pixel di risoluzione. Durante la presentazione al pubblico è stato confermato che quando inizierà la distribuzione del prodotto si punterà su Android ICS. In ogni caso l’Android Market è già integrato, nella speranza che gli sviluppatori indipendenti si diano da fare nel realizzare specifiche App.
Polaroid SC1630 
Polaroid SC1630 è compatibile con le reti WCDMA e GSM e non manca di uno slot per micro-SIM. Tanto più che pare siano state avviate trattative con gli operatori mobili per proporre pacchetti che comprendano la fotocamera e abbonamenti dati. Non è chiaro però se il dispositivo consentirà di effettuare telefonate. In ogni comunicato Polaroid e nei report dei nostri colleghi statunitensi si fa riferimento solo al supporto del traffico dati. Comunque altoparlante e microfono sembrano presenti. Chissa cosa deciderà di fare Polaroid..
Polaroid SC1630 
Proseguendo con le caratteristiche tecniche bisogna ricordare la presenza dei supporti Wi-Fi, Bluetooth, USB, A-GPS, cuffie, microfono, FM e l’accelerometro. Completano la dotazione 512 MB di memoria (espandibili via slot micro-SD) e 512 MB di RAM. La batteria in dotazione è una 1020 mAh, che Polaroid assicura essere in grado di un’adeguata autonomiaLa fotocamera sarà disponibile da aprile però inizialmente sul mercato statunitense a 299 dollari.






Se questo articolo ti è piaciuto; Iscriviti al Feed e seguici su Twitter.